Tout suit

Immagino i giorni dell’oblio

oltre le colline di cartapesta

ascoltavo la luna piangere al buio

e gli occhi fissi nel bosco

la vecchia storia del mondo

e i giorni di festa passati

un paio di scarpe logore e sporche

di fango di sogni e di spazio

Studiavo per diventare un universo

il primo pianeta l’ho disegnato

in una giornata di cattivi pensieri

ma non esistevano tempeste

e neanche vestiti fatti da solitudini

fra arcipelaghi di terre lussureggianti

di mari lussuriosi d’amori grandiosi

tanto folli da ubriacarsi di silenzi

e da non avere punteggiatura.

 

(Afferriamo i concetti e doniamo carezze!)

waterfall-2008.jpg!HalfHD

 

Waterfall – Romul Nutiu

https://en.wikipedia.org/wiki/Romul_Nuțiu

Informazioni su franzpoeta

Amo gli sguardi. Napoletano emigrato a ovunque sia.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Tout suit

  1. fulvialuna1 ha detto:

    Si può amare mettendo punti e virgole?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...