L’inévitable légèreté

Saremo grandi
non quando invecchieremo
per questo c’è sempre tempo
ma, saremo grandi
quando avremo imparato
a comporre noi stessi
nota dopo nota
pezzo dopo pezzo.

Saremo grandi
quando sapremo sentire l’alba
la mente inventerà storie
il cuore vivrà favole
fino alla fine del mondo
con gli occhi lucidi.

Saremo grandi
la luna irromperà luminosa
lo sfavillio intaglierà il cielo
e avremo su di noi
granelli di polvere di stelle
e l’emozione degli amori vissuti.

(Amiamo quell’irrefrenabile impulso di sorprenderci anche solo per un’alba.)

Pubblicato in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

Où la nuit s’enfuit

Si affollano qui dentro
proprio al termine di un addio
in un correre vorticoso
il fruscio delle foglie al vento
risuona in tante piccole note
le stille d’acqua sul davanzale
brillano alla luce della luna
dimenticando di essere sogni.

Finiremo in tanti umili istanti
al plauso d’un sfavillio grandioso
di un immenso amore
riflesso dentro una sorta d’attesa
chissà dove andranno i vuoti
in grado di soffocarci
con le assenze mai sopite
per rammendare i brandelli d’anima.

(Esistiamo dentro ai silenzi di qualcuno che forse mai più ascolteremo)

Pubblicato in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici | Lascia un commento

Forget the wind

Non siamo mai cresciuti
e questo caldo è qui a ricordarci
di quando eravamo piccoli
e giocavamo e correvamo
a piedi nudi nella campagna
e i nonni erano ancora lì a viziarci.

Desideravamo tanto crescere
e quella conoscenza dai libri
fatta di emozioni e sogni
e amavamo i gesti semplici
le torte della nonna e i fumetti
e baciavamo col respiro affannoso.

(Coltiviamo l’intelligenza di dire quello che viene dal cuore!)

Pubblicato in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

L’étude d’une sphère

Quando smetteranno le nuvole
il cielo sarà limpido
in una vertigine di suoni
andremo scalzi
non vedremo le scintille
perché saremo noi stessi luce.

In un angolo di universo
uno spazio angusto
siamo arrivati fra le braccia
d’una intonsa umiltà
le comete uniranno le superfici
su un tavolo polvere sparsa.

Le parole restano semplici
stampe su pezzi di carta
le mani assaporano il movimento
il momento diviene incontro
qui è l’entrata e lo spazio
l’incontro e l’unione di forma.

(Facciamoci usare dai nostri sensi, abbracciamo e baciamo e ridiamo all’occorrenza !)

Pubblicato in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici | Contrassegnato , , , , , , , | 1 commento

Nowhere

I binari di andata e ritorno
Lo sferragliare sui i tetti
La strada ferrata ad un senso
Gli scambi per raggiungere
Le persone salgono e scendono
In un invincibile storia d’ingorghi

Gli occhi sussultano sogni
Siamo come chiodi fidati al muro
Le anime sfregano fra loro
Esistono in uno spazio ed un posto
Sentiamo il bisogno di trovare
Casa che sia accoglienza e riparo

Un giorno smetterò di scrivere
E intratterrò il mondo col silenzio
Fischierò opere di vecchi naviganti
Nei terribili giorni di burrasca
Con le mani piagate dalla vita
Ma con la bocca sazia dei tuoi baci.

(Lasciamoci percorrere da tutti questi brillanti riverberi notturni !)

Pubblicato in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Inévitable

La poesia non è dove sei

descrivo un luogo immaginario

eppure prende corpo.

La poesia non ha un tempo

attraverso gli attimi in un balzo

ed ognuno ha appartenenza.

La poesia non è in un luogo

ho ascoltato le onde di mille spiagge

perché narrano una storia.

La poesia non è in una emozione

credo in una sorta di catarsi empirica

dove s’incontrano sogni.

(Siate la scintilla creatrice, il sottile filo, il segno d’infinito)

Pubblicato in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici | Contrassegnato | Lascia un commento

A passeggio nel parco

We are alones
as so far from home
in the wind
in the blue sky
in the one love
that make us so cutes
when and where
we live our days
without fear.

(Some kiss and a coffee morning please!)

Pubblicato in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Cœur d’argent

Non ricorderemo

delle tremolanti stelle

nelle notti di burrasca

con le onde del mare

alte fin sopra i sogni

il brillare sincero.

Saremo storie mute

descrizioni puntuali

di si fragili tormenti

da essere filo legato

attorno ai polsi laceri

in un bicchiere di vino.

(Finiamo sempre dove vogliamo essere, una panchina un letto o un abbraccio!)

Pubblicato in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici | Lascia un commento

Un autre tour

Ascolteremo, le albe
nascere sulla nostra pelle
nelle infinità d’argento

d’un tempo e d’uno spazio
Sui rami del noce gli scriccioli
canteranno di gioie

in un fare d’orchestra
battendo le ali solleveranno
la brezza dell’incanto.

Impareremo nuove lingue
sulla cima d’immense scoperte.
In un continuo abbraccio

balleremo vecchi vals
per assolvere al nostro essere.
Esplorando stati d’animo,

fatti di intemperanze
e incolmabili seduzioni.
Inerpicando declivi

ove saranno d’oro
gli steli d’erba
e diamante le lacrime.

Sulla grandiosità d’una quercia
e nei sottili nervi di corteccia,
vedremo come veggenti

le incertezze frantumarsi
permettendo ai dubbi
di nascere nei primi bagliori

dissolvendo strati d’ombra
a mo di nuove albe
e di nuovi sogni.

(Crediamo alle profondità insondabili, agli sguardi sinceri e alle carezze.)

Pubblicato in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Duplicate

Esploriamo terre e mari,
le nuvole d’un giorno grigio
gli scrosci di pioggia
fra le foglie portate dal vento
e i lineamenti di un viso.

Edifichiamo nuovi mondi
sulle macerie degli errori
delle strade percorse in fretta
dalle impronte lasciate degli altri
passando sugli arcobaleni.

(Lasciamo gli occhi lucidi ai sogni e i sospiri dentro gli abbracci.)

Pubblicato in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

NoLandscape

Uno scroscio di pioggia
lungo la strada del mare

Le nuvole contornano
le dimenticanze di un cielo

acconsentono alle saette
e il respiro cercherà i tuoi capelli

In un grigio giorno di pioggia
i rumori dei rami
il suono delle onde

percorrono la distanza
da un vecchio capanno e l’altro
fra le barche arenate

blu quando il mare fà tempesta
rosso è il cuore tormentato
bianco questo nostro domani

Colmeremo le tristezze a balzi
e non c’è verso in questa poesia
perché accade in assenso

senza una sinfonia immensa
o un canto vibrante
in un nascondiglio dimenticato

c’è un diamante grezzo
e sarà freddo preludio di un noi

Agognato incanto
vissuto sotto la nostra pelle

quando renderemo l’incertezza
in cambio dell’emozione d’un bacio.

(Ascoltate, c’è un nuovo errore da commettere oltre le dune di sabbia)

Pubblicato in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Le titre envers

Siamo vittime
di queste albe tremolanti
informi, incolori,
degne di attenzioni
evidenti effusioni
contenitori di parole.

Troveremo nuovi odori
dove un tempo amavamo,
sentiremo il sole
quando un nuovo istante verrà
il paesaggio sarà limpido
e noi con lui, in frammenti.

Dov’è ora quella spiaggia?
I sassi dolevano ai piedi
e noi andavamo a bracciate
saltellando fra i sorrisi
di una fredda giornata di agosto,
restando sorpresi dal vento.

Esiste il nostro tempo,
consuma litri di inchiostro
brucia canne di legna
e candele antiche
spargendo un fumo grigiastro
mentre la distanza diminuisce.

(Assaporiamo i frutti del peccato, restiamo fedeli a noi stessi.)

Pubblicato in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti