Il y a du temps

Sono le stille di pioggia

a posarsi leggere sui vestimenti

attraversando la strada

in un subire di vento dicembrino

e le persone stranite

in una Parigi socchiusa

dalle proteste ferme sui cardini

scivolano sui loro pensieri,

con gli addobbi delle feste, sparuti,

come gli spogli alberi d’inverno.

(Scopritevi con gli animi leggeri, amando con il coraggio degli eroi.)

Foto mia in una Parigi surreale.

Informazioni su franzpoeta

Amo gli sguardi. Napoletano emigrato a ovunque sia.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Il y a du temps

  1. Daniela ha detto:

    sempre bello leggerti e osservare le tue immagini. Ciao

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...