La nuitée

I viaggiatori compiono ellissi
attorniano i propri sogni
fermandosi su Marte
versano lettere sulla sabbia
riscaldando le elegie notturne
delle Sibille incantatrici
dei dragoni d’oriente
visti attraverso uno specchio
rivolto ad un muro arancio
segnato dagli anni d’oblio
dai lampi di tenerezza riversi
su se stessi e sulle strade
d’infiniti, quanto la beatitudine…

(Una singola nota brilla più di un nugolo di stelle.)

Foto mia di un ovunque

Informazioni su franzpoeta

Amo gli sguardi. Napoletano emigrato a ovunque sia.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici. Contrassegna il permalink.

Una risposta a La nuitée

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...