La dernière nuit

Quando le notti passano

sotto lo sguardo di una luna rossa,

gli amori diventano liquidi

varcando le soglie del viale dei sogni,

inconcludenze d’infinito s’incontrano

baciandosi fra le strade chiassose,

le parole tappezzano i muri,

le fiamme percuotono gli animi,

restano gli occhi malinconici

visti dentro un viso di giovane donna

seduta sul bordo del marciapiede,

e le danze esistono nel luccicare dell’alba.

(Gli amici, le serate, il vino, gli arcipelaghi e un briciolo di poesia!)

Foto mia dalla terrazza sopra i tetti di Napoli

Informazioni su franzpoeta

Amo gli sguardi. Napoletano emigrato a ovunque sia.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici. Contrassegna il permalink.

2 risposte a La dernière nuit

  1. Paola ha detto:

    Amori liquidi….che bello

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...