Le Noël passé

Ricordo la cucina

invasa dal profumo

dei dolci,

delle pizze,

del fritto di pesce,

del sugo per la pasta.

C’era l’albero e il presepe,

le lucine.

Mia madre,

grande e grossa,

in mezzo a tutto questo,

si dava da fare

e forse per lei la festa

era proprio preparare per noi tutti…

(Domani occorrerà soltanto un po’ più di coraggio per essere buoni!)

Informazioni su franzpoeta

Amo gli sguardi. Napoletano emigrato a ovunque sia.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Le Noël passé

  1. tachimio ha detto:

    Molto tenero questo ricordo. Ciao Franz. Isabella

    Piace a 1 persona

  2. fulvialuna1 ha detto:

    Che stupendo ricordo…in fondo l’amore è dare.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...