Une année

La città grida,

strepita,

muove rapida,

rapita.

E gli occhi

guardano

il cielo

rannuvolato.

(Che in fondo il limite è soltanto una paura da superare!)

Spaccanapoli – foto mia

Informazioni su franzpoeta

Amo gli sguardi. Napoletano emigrato a ovunque sia.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Une année

  1. fulvialuna1 ha detto:

    Si fanno bilanci…e serve davvero uno spartiacque nella vita. Da un alto ciò che è statico, dall’altro ciò che si muove rapido…

    Piace a 1 persona

  2. tachimio ha detto:

    Sempre particolare nello scrivere e nelle inquadrature. Complimenti Franz. Passa un sereno Natale e buone feste. Un grande abbraccio. Isabella

    Piace a 1 persona

  3. Daniela ha detto:

    complimenti per foto e versi 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...