L’en usuel refrain noctourne

La solita strada del ritorno a casa

gente che va gente che viene

gente che balla al lume di stella

La linea sottile sull’asfalto risplende

alla luce di tutte le luci del mondo 

In ogni angolo buio è nascosto

un tesoro un segreto un tormento 

e la gioia infinita d’un mare lontano…
(Quando non sai come continuare puoi sempre cominciare daccapo…!)
– Foto di Repertorio

Informazioni su franzpoeta

Amo gli sguardi. Napoletano emigrato a ovunque sia.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia, Racconto, Parigi, Roma, Napoli, Milano, Pisa, Livorno, Lecce, Salento, Firenze, Camaiore, Lucca, Siena, Verona, Slovenia, Italia, Amore, Amici. Contrassegna il permalink.

2 risposte a L’en usuel refrain noctourne

  1. tachimio ha detto:

    Splendida chiusa. Bravo Franz. Molto piaciuta. isabella

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...