Tu as finis?

La métro corre,sotto il cielo nuvolo

sotto l’asfalto grigio

sotto terra e cemento,

dentro la galleria,

dentro le chiacchiere

di due ragazze,

dentro il borsone

di un vecchio,

e tira via nel vento

l’aria fredda, notturna.

Le luci della città,

divaricano le strade

al flusso di energia

sospesa in alto,

immersa nei palazzi,

alle ultime fermate

finisce la corsa,

la notte continua…
(Le foglie scrosciano miti, carte al vento!)

The ring – Michael Bell

https://fr.wikipedia.org/wiki/Michael_Bell?wprov=sfsi1

Informazioni su franzpoeta

Amo gli sguardi. Napoletano emigrato a ovunque sia.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Tu as finis?

  1. vikibaum ha detto:

    tra parentesi in chiusa un verso bellissimo…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...