Sans Forme

Spinge verso l’alba

questo buio avvolgente

e il silenzio cupo

digradoso e capiente.

Assapora la nettezza del vento

leggero e scarso e acquoso

questo respiro rado e presente

prodigo assolo premuroso.

Respinge il senso vago

del sonno prodigioso

il pensiero del viaggio

fra le nuvole spocchiose.

Il cicalare delle prime spire solari

assopisce i sensi il ghermire

gesto compito compiuto e alare

strappo di vita da dividere.
(Per quante placide membra di sogni dispersi nel vento!)

Eroticon  –  Yiannis Moralis 

https://en.wikipedia.org/wiki/Yiannis_Moralis?wprov=sfsi1

Informazioni su franzpoeta

Amo gli sguardi. Napoletano emigrato a ovunque sia.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Sans Forme

  1. alessialia ha detto:

    il vento sa anche coccolare ed avvolgere… se gli doniamo parole e sogni li porterà con se…!

    Piace a 1 persona

  2. lilasmile ha detto:

    Sai? La tua poesia me ne ha ispirata una. Se passi da me la trovi! 🙂

    Piace a 1 persona

  3. lilasmile ha detto:

    Mi sembra un viaggio tra la notte e il giorno a venire. E’ così? 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...