Lu Rusciu de lu mare

La mancanza

è scrivere qualcosa

di un tempo passato.

Prima, al presente,

l’emozione toglieva le parole.

E dire che restavo un mese,

un mese intero.

Erano giorni

di albe in terrazza,

mare in trasparenza di fondo,

scogli sapienti di storie

immemori del tempo,

di sole sulla pelle

e poi fino alle ossa,

onde dolci e cruente

da ghermire lo sguardo

carezzando il viso.

Erano infinite

le distese di olivi

da riempire i polmoni

e gli occhi…


Mare di Leuca – Marcheddu – foto di L. B.

Informazioni su franzpoeta

Amo gli sguardi. Napoletano emigrato a ovunque sia.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Lu Rusciu de lu mare

  1. Antonio De Simone ha detto:

    Bellissima poesia!
    Saluti! Antonio

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...