Ça va

Le stradine andavano

sotto  i nostri piedi stanchi,

guardavamo le antiche mura

e colonne adorne di iscrizioni.

La città è un miscuglio

di epoca romana e araba,

di case di campagna.

Ed io al tuo fianco, tenendo la mano,

con la voglia di apparire grande,

non sapendo cosa dire,

ammutolito dalla tua partenza

si prossima da spezzare il filo

delle mie certezze.

Ritornando, riprendo la consapevolezza

di essere, soltanto questo,

una presenza stabile.

Pelle cotta dal sole e odore di mare.


Il Malaquais Quay durante il giorno – Camille Pissarro

Informazioni su franzpoeta

Amo gli sguardi. Napoletano emigrato a ovunque sia.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...