Subliminal…

Il passato non torna a baciar le labbra,

né a cingere in un abbraccio.

La strada è un intarsio nella carne,

colori in una tela blu notte,

il futuro è intraprendenza,

né attesa, né pazienza.

È più distante la fontana a pochi metri,

che non una stella o uno sguardo,

la prospettiva è bellezza nel tumulto,

risate fra passo e passo, spirito inquieto,

le parole non hanno più valore dei silenzi…

Informazioni su franzpoeta

Amo gli sguardi. Napoletano emigrato a ovunque sia.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...