Gli amici sorridono al buio

Il locale è mezzo pieno,
al bancone servono alcol,
circola musica, scorrono parole, diffuso calore,
passa il tempo, il conto.
Fuori è notte, umida di pioggia,
le ultime risa, chiacchiere,
il parcheggiatore abusivo è un lavoro, così dice il ragazzo,
ancora qualche nota di rock raggiunge noi e lui,
in modo diverso.
In auto verso casa, la pioggia sul vetro,
punti di luce riversa, dai lampioni,
auto sempre più rade,
pioggia più incessante,
arrivo all’androne,
entro, parcheggio,
lascio fuori la pioggia rumorosa sulla tettoia
ma il suono del rock non svanisce.

IMG_0319

Informazioni su franzpoeta

Amo gli sguardi. Napoletano emigrato a ovunque sia.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...