L’utilità degli occhi

L’utilità degli occhi

Ho visto un ombrello,
appeso ad una pianta.
Forse volato via, sfuggito…
(alle insidie, i maltrattamenti:
del mondo, dell’uomo!)
Certo si crogiolava estatico,
ed asciugava lì al sole
chissà da quanto, da dove!
Uno scherzo del destino,
far fermare il treno
lì un poco,
lasciando ch’io lo guardassi
stupito, li supino…
a modo suo, sdraiato nell’aria,
volontà di passaggio,
il cui respiro è fantasia.
Un oggetto, un ghiribizzo,
quasi parlante, mai ansante,
ha insegnato tacendo,
a star fermo, a star calmo.
Al muoversi irreversibile
di vagoni,
d’anime e cuori…
La vita è piena!
di occasioni,
fortuite e strambe a volte,
da osservare, da cogliere…
da sproloquiare anche.
La vita irripetibile,
piena di attimi giocosi…
almeno quanto lo è d’ombrelli!

Informazioni su franzpoeta

Amo gli sguardi. Napoletano emigrato a ovunque sia.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...