Se…

Se posso dirlo Amore
con te mi sento volare:
come un granello di sabbia,
portato dal vento del deserto;
come un uccello in gabbia,
che ha paura se gli viene aperto;
o una cometa nell’universo,
è attorniata da stelle ma è sola;
una goccia d’acqua dolce in mare aperto
sembra nuotare e in realtà vola…
Se posso dirlo mio Cuore
senza te mi vedo nuotare:
nella folla per le strade,
devo farmi spazio a gomitate:
mentre cammino nella foresta,
uno spiraglio nell’erba è una finestra;
nel corridoio con il buio pesto
brancolo e mi agito, ogni mobile investo;
sotto al sole cocente in riva al mare
faccio l’angelo sulla sabbia e mi sento annoiare…
Se posso farlo Amore
vorrei abbracciarti:
come una cintura di sicurezza
per proteggerti dagli urti;
lo fa il mio cane, alano, di razza,
poggia sulle spalle le sue zampe forti;
un piumone che t’avvolge d’inverno
dando calore alle tue notti;
un angelo che viene all’inferno
e ti porta in pasadiso anche se lotti…
Se posso farlo mio Cuore
vorrei baciarti:
come il vento che sferza il volto
sulla cima di un monte innevato;
o per un frutto appena colto,
sentirne la polpa lascia inebriato;
due canarini in primavera
rienpiono l’aria del loro cinguettio;
o le lancette d’un orologio ogni ora
scandiscono il tempo, il tuo… il mio.

Informazioni su franzpoeta

Amo gli sguardi. Napoletano emigrato a ovunque sia.
Questa voce è stata pubblicata in Poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...